Video Tutorial

1) Il contenuto della scatola:

La scatola contiene:
-70 Carte Percorso
-8 Carte Muro
-38 Carte Flash
-9 Ticket
-1 Vip pass
-6 Legende italiano e inglese
-2 Legende francese e tedesco
9 Pedine
Le regole in quattro lingue (Inglese, Italiano, Tedesco e Francese)
-4 Carte publicitarie di stagesurfing.org

2) Iniziare una partita:

Mischiate le carte Ticket e il VIP Pass cominciate a distribuirle fino a che un rocker non pesca il VIP Pass; questi sarà il primo a partire. Disponete tutte le carte Ticket ad albero e, a otto carte di distanza sotto la carta centrale, posizionate il palco, ovvero l’arrivo. Dopo aver pescato ciascuno 4 carte, ogni rocker decide a turno da quale carta Ticket iniziare e vi posiziona sopra la sua pedina. Il mazzo delle carte Palco viene messo sul Palco.

3) Muoversi nel concerto e utilizzare le carte muro:

Le carte Percorso
Le carte Percorso sono le carte che permettono al rocker di far avanzare la sua pedina tra la folla; esse sono di 7 tipi. Per passare da una carta Percorso a un’altra le carte devono essere vicine e ci deve essere continuità di percorso.
Disponendo le carte in senso orizzontale l’una davanti  all’altra il rocker fa avanzare la sua pedina verso il Palco. Alla fine di ogni azione di ciascun  rocker, le carte Percorso che non hanno pedine su di esse vengono voltate: la folla, infatti, dopo che il rocker è passato si ricompone. La posizione torna libera e se un altro rocker vorrà passare in quella posizione egli dovrà giocare una nuova carta Percorso. Giocare una carta Percorso conta come un’azione.
Si può giocare una carta Percorso su un’altra carta Percorso: questo modifica la direzione in cui il personaggio può andare. Lo si fa su se stessi, ad esempio, per aggirare una carta Muro; oppure la si gioca sugli altri per intralciarli nel loro procedere.
Il verso nel quale guardano i personaggi disegnati sulle carte Percorso è ininfluente, la carta deve però essere giocata orizzontalmente.
Più rockers possono stare sulla stessa carta Percorso;  nel proprio turno ci si può spostare sulle carte percorso adiacenti occupate da altri rockers e questo non conta come un’azione. Si possono giocare carte Percorso anche fuori dai bordi del concerto ma non oltre la linea del Palco (oltre le transenne).

Le carte Muro
Le carte Muro sono carte permanenti, che bloccano il passaggio dei rockers. Giocare una carta Muro conta come un’azione. Sulle carte Muro non si possono giocare altre carte. Per oltrepassarle i rockers possono: aggirarle, metterle nel mazzo degli scarti o superarle con un body surfing. Le carte Muro possono essere giocate in un qualsiasi punto del concerto a patto che siano contigue a una carta Percorso o a un’altra carta Muro.
Le carte Muro sono di tre tipi:
Headbagers:  vengono distrutti se un rocker scarta una carta.
Hell’s Angels: vengono distrutti se un rocker scarta una carta Flash.
Mosh Pit: vengono distrutti solo se sul Palco viene suonata una Ballad.
Scartare una carta per mettere una carta Muro nel mazzo degli scarti conta come un’azione.

4) Turno di gioco e carte Flash:

Turno di gioco
Ad ogni turno il rocker pesca una carta e può compiere due azioni. Fare un’azione significa che il rocker utilizza una carta. Fuori dal proprio turno non si possono giocare carte né muovere la propria pedina. Non vi sono limiti al numero di carte che un rocker può avere in mano.

Le carte Flash
Smashed Beer: un rocker a tua scelta scarta due carte a sua scelta.
Beer:  peschi due carte.
Lots of Beer: peschi tre carte.
Shots on Fire: Pesca due carte poi scarta una carta a tua scelta.
Ear Plugs: un rocker a tua scelta avrà due azioni disponibili in meno il prossimo turno.
Flashing Tits: in questo turno un rocker ha a disposizione due azioni aggiuntive oppure pesca una carta. Giocare Flashing Tits conta come un’azione.
Groupies: in questo turno un rocker ha a disposizione tre azioni aggiuntive oppure pesca una carta. Giocare Groupies conta come un’azione.
Piss Stop: peschi due carte ma perdi l’azione successiva, anche se fosse nel prossimo turno.
Chemical Queue: peschi tre carte ma perdi le due azioni successive, anche se fossero in turni diversi.
Ready to Rock: il rocker pesca e usa immediatamente una carta Palco; dopo che si sono risolti gli effetti di questa, pesca una carta.
Pushed Away: Pesca due carte poi questa carta permette di spingere un rocker su una carta a fianco. Se in quella posizione non ci sono carte percorso attive, chi gioca Pushed Away deve giocarne una. Tra queste carte non è necessario che ci sia continuità di percorso. Se al termine dell’azione non ci sono rocker sulla carta di partenza, la carta si volta. Giocare pushed Away conta come un’azione. Giocare l’eventuale carta di arrivo NON conta come un’azione. Un rocker non può spingere se stesso.
Body Surfing: questa carta permette di passare in linea retta sopra una carta Muro; il rocker deve atterrare su una carta Percorso, se non c’è, deve giocarne una.  Per giocare body surfing la carta percorso di partenza deve avere il pubblico aperto verso la carta muro, mentre non ci sono vincoli sulla carta di arrivo. Se ci sono più carte Muro di fila, la carta body surfing permette di passare su tutte a patto che il movimento sia in linea retta. Se il rocker non può giocare la carta Percorso perché andrebbe messa al di là delle transenne, il rocker non può usare la carta body surfing. Se il rocker non può giocare la carta Percorso perché andrebbe messa sul Palco, il rocker può usare body surfing e vince la partita.

5) Carte Palco:

Le carte Palco
Le carte Palco, identificate col simbolo della nota musicale, si pescano quando un rocker usa una carta flash Ready to Rock.
Fire Explosion:  tutte le carte Percorso girano di 180°.
Ballad: tutte le carte Mosh Pit in gioco vengono messe nel mazzo degli scarti.
Circle Pit: i rockers si scambiano le carte in senso antiorario.
Special Guest: tutti i rockers pescano una carta.
Shitty Weather: tutti i rockers scartano una carta a loro scelta dalla loro mano.
Wall of Death: questa carta ha due fasi, la prima è la fase di divisione, la seconda di chiusura. Le carte interessate dal Wall of Death sono le carte Percorso e Muro, le carte Ticket  sono invece immuni agli effetti di Wall of Death. Le pedine dei rockers seguono il movimento della carta sulla quale si trovano, se si trovassero su una carta Ticket, non si possono muovere.
1) La fase di divisione: questa fase si attiva subito e fa traslare a sinistra o a destra tutte le carte Percorso e Muro in gioco. Lo spostamento è laterale e fa allontanare le carte dalla colonna centrale (quella del Palco). Le carte che si trovano proprio sulla colonna centrale si spostano a destra o a sinistra a scelta di chi ha attivato il Wall of Death. Le carte Ticket non vengono influenzate da questo movimento. Se una carta, spostandosi, va a sovrapporsi a una carta partenza, viene scartata. Il gioco a questo punto ricomincia normalmente.
2) La fase di chiusura: quando un rocker gioca una nuova carta Ready to Rock scatta il Wall of Death. Tutte le carte Muro e Percorso traslano di una posizione verso la colonna centrale, il/i rocker/s che si trovano alla distanza minore dalla colonna centrale vengono schiacciati e perdono le loro prossime due azioni. Se nella colonna centrale si sovrappongono carte Percorso e carte Muro, le carte Muro vengono scartate. Nel caso si sovrapponessero carte dello stesso tipo, il rocker che ha fatto chiudere il Wall of Death decide quale mantenere in gioco. Le carte partenza non vengono influenzate da questo movimento: se un rocker si trova su una di esse non si muove.

6) Una partita completa ad alta velocità: